.
Annunci online

eDEMOCRAZIA
BLOG DI CARLO ANIBALDI - Come cambia la Democrazia al tempo della Grande Rete
diritti
15 agosto 2009
CENTO PASSI ALLA VERITA'

Articolo di Luigi De Magistris pubblicato su L’Unità del 15 agosto 09

"Cento passi alla verità sulla stagione politico-criminale delle stragi di mafia degli anni 1992-1993. La trattativa tra pezzi di Stato e la mafia, la strage di Capaci e di via D’Amelio, la strategia della tensione degli attentati di Roma, Firenze e Milano. Si intravede lo spiraglio di luce,grazie ai magistrati di Palermo e Caltanissetta. Questo spiraglio è rincorso dalla società civile impegnata in prima linea nell’antimafia. Per la verità e la giustizia lottiamo in tanti, uno dei protagonisti di questa resistenza che ha come pilastro la sconfitta delle mafie è Salvatore Borsellino, fratello di Paolo.

La forza di quest’uomo protesa in direzione di questo spiraglio è il termometro della sete di giustizia che la parte migliore del Paese pretende dallo Stato. Non consentiremo che non si persegua l’obiettivo fino in fondo, che ancora una volta rimanga la rabbia di chi procede in direzione ostinata e contraria verso la ricerca della verità che farà bene all’Italia. Potrà consentire un nuovo patto sociale tra le forze sane.

Si tratta di ricostruire un periodo criminale, mafioso, intriso di politica,con il coinvolgimento di pezzi delle Istituzioni. Cosa Nostra negli anni che hanno preceduto la stagione stragista ha fondato la sua politica criminale in una duplice direzione: avvicinare persone all’interno delle istituzioni ed attuare la strategia militare contro i servitori dello Stato incorruttibili.

In questo periodo – che è quello a cavallo della sentenza del maxiprocesso che ha confermato l’impianto accusatorio di Falcone e Borsellino– si innestano anche gli omicidi dei cugini Salvo e di Lima, da un lato, e, dall’altro lato, quello del magistrato Scopelliti che doveva rappresentare l’accusa in Cassazione. La mafia che aveva garanzie dalla politica, con gli omicidi politici colpisce la corrente andreottiana della DC in Sicilia. Manda un segnale chiaro a Giulio Andreotti (ritenuto mafioso sino al 1980 da una sentenza definitiva).

Pensare che gli omicidi Falcone e Borsellino siano vendetta di Cosa Nostra per l’esito del maxiprocesso è offrire una lettura che ridimensiona il ruolo politico della mafia. La strage di Capaci –di tipo libanese– interrompe la probabile ascesa al Quirinale di Giulio Andreotti. Il segnale è chiaro: la stagione dei pacta sunt servanda che ha caratterizzato per decenni il rapporto mafia-politica è saltato. Capaci è stata una strage politica,soprattutto per gli effetti politici che doveva determinare.

Credo che la strage di mafia di via D’Amelio abbia,in parte,una matrice diversa. Vi sia un maggiore coinvolgimento di pezzi deviati delle Istituzioni. Borsellino forse aveva scoperto che accadeva e doveva essere ucciso subito in quanto avrebbe ostacolato la nuova strategia criminale,penso avesse individuato i percorsi iniziali della nuova politica di Cosa Nostra: trattare con lo Stato per poi penetrarlo nelle sue articolazioni tanto da divenire un cancro istituzionale;mafiosi direttamente nello Stato.

E’ questa la politica di Cosa Nostra che passa anche attraverso il progetto di golpe con la nascita di liste autonomiste-separatiste per giungere,poi,al sorgere del partito di Forza Italia di cui una delle colonne, il sen. Dell’Utri, condannato in primo grado a 9 anni di reclusione per mafia. Servizi segreti deviati (Bruno Contrada docet) colludevano con Cosa Nostra;pezzi del ROS dei Carabinieri avrebbero iniziato una trattativa con la mafia; la politica pare sia stata coinvolta ad altissimi livelli istituzionali. La mafia con la stagione stragista ha dimostrato che poteva mettere in ginocchio il Paese manu militari. Dal 1993 ha dismesso la strategia militare ed ha iniziato a governare il Paese dall’interno delle Istituzioni.

Che cosa è avvenuto tra il “92 ed il “93? Come è possibile che il Generale Mori (ai vertici del ROS e del SISDE) –già imputato in vicende processuali per fatti di mafia attinenti l’omessa perquisizione del covo di Riina e la mancata cattura di Provenzano- possa oggi essere nominato consulente dal Presidente Formigoni quale esperto per le infiltrazioni della criminalità per l’Expo? Che cosa aveva scoperto Borsellino? Perché è stata sottratta l’agenda rossa? Perché Mancino (all’epoca Ministro dell’interno, poi Presidente del Senato e poi vicepresidente del CSM) non ricorda di aver incontrato Borsellino? Perché Violante (già Presidente della Commissione Antimafia e Presidente della Camera) solo oggi dice di aver saputo della trattativa,di Mori e di Ciancimino?

Con la trattativa con lo Stato, Cosa Nostra è penetrata nelle Istituzioni, ha consolidato il suo ruolo nell’economia, ha corroso le fondamenta della democrazia. Con gli anni si è istituzionalizzata. Non è più necessario ricorrere all’uso delle armi per eliminare i servitori dello Stato. La parte sana del Paese pretende che lo spiraglio diventi sole. La magistratura sia libera di lavorare in assoluta indipendenza. Il Paese è pronto per la verità e per un futuro migliore che si deve alle vittime delle mafie".




permalink | inviato da carlow il 15/8/2009 alle 10:46 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.



Web Counters
VISITE
Web Counter

”Il CONTATTI

DossierDeMagistris

Add to Technorati Favorites

 

 

 

 

 

LA STORIA DEL '900  ITALIANO

VISTA ATTRAVERSO

277 PRIME PAGINE
 


Musica di sottofondo: click sul player

 

 

Il '900 in Prima Pagina
Galleria fotografica del '900
Foto Prima Guerra Mondiale
Foto Seconda Guerra Mondiale
Filmati (formato AVI) e Cartine
Desktop animato del '900 
Desktop Foto del '900
Can Can di Offenbach
Inno d'Italia (edizione storica)
Internazionale (audio wav)
Giovinezza (audio wav)
1900, Parigi Expo Universale: La Belle Epoque
Poster Belle Epoque 
1909: il Futurismo di Marinetti
1909: Nobel per la Fisica a G. Marconi  (voce)
1912 - prime pagine sul naufragio del Titanic
1903-1914, L'Età Giolittiana
1918, La Rivoluzione Russa
1918, 4 Novembre: Bollettino della Vittoria
1919, Il Trattato di Pace di Versailles
1925 Charleston
ll Gangster Movie nell'America dei gangster
1929 Il Tango delle Capinere (ascolta)
Album fotografico anni '20
Album fotografico anni '30
Album fotografico anni '40
1927: la transvolata di Lindbergh
1927: storia di Sacco e Vanzetti (audio podcast)
1937: disastro dell'Hindemburg
1936 - 1939: Africa Orientale Italiana
1938: Einstein spiega la sua formula
1938, primo marzo, muore Gabriele D'Annunzio
Polonia: 1 Settembre 1939 (cartina militare)
1939 - filmato a colori della Germania nazista
BBC Audio Churchill 1 (traduzione 2 - 3
1940 W. Churchill: "This was their finest hour"
La vita di Winston Churchill (1874 - 1965)
Cabinet War Room
1939 - 1945: Timeline
Foto Seconda Guerra Mondiale
1940,10 Giugno: dichiarazione di guerra di Mussolini
The Great Crusade (cinegiornale USA 1945) finestra
Jux Box anni '40  1 - 2 - 3 - 4       1937: Lili Marlene
1940 "Mamma" -  1942 "La Strada nel Bosco"
Dicembre 1940: Raid aerei su Londra  1 - 2
1941, 7 dicembre: attacco a Pearl Harbour
1942 - "Casablanca"
1942, Conferenza di Wannsee
Cartine Offensiva in Italia: Anzio - cartina  Cassino
1944 - "cicalino" BBC nell'Europa occupata
1944 Americani a Roma

Album fotografico della Shoah (pdf)

6 Giugno 1944: D-Day
D-Day - cartina del primo giorno dell'Invasione
6 Agosto 1945: Hiroshima
Berlino: 1936 - 1945, La caduta degli "dei"
1939 - 1945 - Grida dalla Terra: "le cifre"
1939 - 1945 - Grida dalla Terra: i Lager
La "Guerra sporca di Mussolini"
1946 De Gasperi alla Conferenza di Parigi (audio)
Dicembre 1947: la Costituzione repubblicana
Gennaio 1948: assassinio del Mahatma Gandhi
1952: Toscanini dirige la 9a Sinfonia di Beethoven
Dopoguerra:la "denazificazione" fallisce in Germania
Dopoguerra: la "defascistizzazione" fallisce in Italia
1956 - La Rivoluzione Ungherese
1961 - 1989 - Il Muro di Berlino
1962: Il fenomeno Beatles, 79 filmati
1962: Giovanni XXIII "discorso della luna"
JFK - Berlino 1963 "Ich Bin Ein Berliner"
1963, 22 Novembre: assassinio di J.F. Kennedy
1963 - Martin Luther King: "I Have a Dream..."
1964 - 1975 la Guerra in Vietnam
1966, 4 Novembre: alluvione di Firenze
E. Fitzgerald - Berlin 1968
1968, La Rivolta studentesca in Italia
1968, 18 Marzo - Bob Kennedy, discorso Kansas Univ.
1968, 8 Giugno: Robert F. Kennedy Funeral Train
1969-1981: gli Anni di Piombo
1973, 11 Settembre - Colpo di Stato in Cile
1978 Prime Pagine dei 55 giorni del rapimento Moro
1983 - 1993: gli Anni di Fango
1992: la mafia uccide i giudici Falcone e Borsellino
1997, 6 Settembre: "Goodbye England Rose"

 



Bavaglio
di Marco Lillo, Peter Gomez e Marco Travaglio
Introduzione di Pino Corrias
Prezzo: euro 12,00
Collana: principioattivo
Vai alla rubrica
La rassegna


I cinesi non muoiono mai
di Raffaele Oriani e Riccardo Staglianò
Prezzo: euro 14,60
Collana: principioattivo
Vai alla rubrica
La rassegna
 


Il partito del cemento
di Marco Preve e Ferruccio Sansa 
Prezzo: euro 14,60
Collana: principioattivo
Vai alla rubrica
La rassegna
 


Il ritorno del principe
di Saverio Lodato e Roberto Scarpinato
Prezzo: euro 15,60
Collana: reverse
Vai alla rubrica
La rassegna


Non chiamarmi zingaro
di Pino Petruzzelli
Prezzo: euro 12,60
Collana: reverse
Vai alla rubrica
La rassegna


L'attentato
di Andrea Casalegno
Prezzo: euro 12
Collana: reverse
Vai alla rubrica
La rassegna


Voglia di cambiare
di Salvatore Giannella
Prezzo: euro 13,40
Collana: principioattivo
Vai alla rubrica
La rassegna


Se li conosci li eviti
di Peter Gomez e Maco Travaglio
Prezzo: euro 14,60
Collana: principioattivo
Vai alla rubrica
La rassegna


Viaggio nel silenzio
di Vania Gaito
Collana: reverse
Vai alla rubrica
La rassegna
 


Doveva morire
di Ferdinando Imposimato e Sandro Provvisionato
Prezzo: 15,60
Collana: principioattivo
Vai alla rubrica
La rassegna





Nostra eccellenza
di Massimo Cirri e Filippo Solibello
Prezzo: 12,00
Collana: reverse
Vai alla rubrica
La rassegna
La giornata del risparmio energetico

 



Sparlamento. Vita e opere dei politici italiani

di Carmelo Lopapa
Prefazione di Dario Fo e Franca Rame
Prezzo: 14,60
Collana: reverse
Vai alla rubrica
La rassegna
 



La Repubblica del ricatto

di Sandro Orlando 
Prefazione di Furio Colombo
Prezzo: 14,60
Collana: principioattivo
Vai alla rubrica
La rassegna
Gli aggiornamenti










Mani sporche
di Gianni Barbacetto, Peter Gomez, Marco Travaglio
Prezzo: 19,60
Collana: principioattivo
Vai alla rubrica
La rassegna
Ascolta l'incipit
 


 



 


 


 




Sante ragioni
Autori: Carla Castellacci, Telmo Pievani
Prezzo: 13,60
Collana: reverse
Vai alla rubrica
La rassegna



A piedi
Autori: Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro
Prezzo: euro 13,00
Collana: reverse 
Vai alla rubrica
La rassegna



Il giorno in cui la Francia è fallita
Autori: Philippe Jaffré, Philippe Ries
Prefazione di Francesco Giavazzi
Vai alla rubrica
La rassegna

Capitalismo di rapina
Autori: Paolo Biondani, Mario Gerevini, Vittorio Malagutti
Collana principioattivo
Vai alla rubrica
La rassegna



Toghe rotte 
A cura di Bruno Tinti 
Prefazione di Marco Travaglio
Vai alla rubrica
La rassegna
Ascolta l'incipit



Siamo Italiani
A cura di David Bidussa
Prezzo 10 euro
Vai alla rubrica
La rassegna



L'Agenda Rossa di Paolo Borsellino
Autori Giuseppe Lo Bianco e Sandra Rizza 
Prezzo 12 euro 
Prefazione di Marco Travaglio
Vai alla rubrica
La rassegna



Il Paese della Vergogna
Autore Daniele Biacchessi
Prezzo 9,50
Prefazione di Franco Giustolisi
Vai alla rubrica
La rassegna



Italiopoli
Autore Oliviero Beha
Prezzo 13,60
Prefazione di Beppe Grillo
Vai al blog su Italiopoli
 
Giovanni&Paolo
  >



IL CANNOCCHIALE