.
Annunci online

eDEMOCRAZIA
BLOG DI CARLO ANIBALDI - Come cambia la Democrazia al tempo della Grande Rete
17 dicembre 2008
UN ATTEGGIAMENTO EROICO
 (di Carlo Anibaldi – dic. 2008)

Coloro, fra i miei quattro lettori, che nei loro studi un po' si sono occupati di come funziona la mente intesa come "organo", hanno capito dal titolo dell'articolo di cosa vado a parlare: l'urgenza di adottare uno stile di vita "eroico" come sola maniera per uscire dalla crisi. Non mi riferisco alla crisi economica, che è solo una delle conseguenze, ma alla crisi di riferimenti, valori, senso, che insieme caratterizzano questo inizio del terzo millennio.

Le cronache di questi giorni di fine 2008 sono un tale concentrato infernale di disvalori che, tutti insieme, vanno quasi a costituire un "vaccino" che tenderà ad immunizzarci per le nefandezze future, finiremo per non accorgerci nemmeno di quanto e in che direzione il mondo sta cambiando. L'inizio del secolo scorso ha visto polverizzarsi il "piccolo mondo antico" e nei primi anni di questo secolo stiamo assistendo alla distruzione di quel che di buono era risorto dalle ceneri di un mondo sconvolto: la dignità del lavoro, l'antifascismo, la democrazia, la libertà.

I furbi di tutto il mondo si sono come uniti contro l'intelligenza ed hanno intravisto la vittoria su valori ai loro occhi meno "remunerativi", hanno fatto quadrato e fatto scempio di principi che sembravano acquisiti: la solidarietà, una vita degna come frutto del lavoro, il progresso generazionale, la libertà, il merito, la giustizia, la cultura, l'onestà.

Il Presidente della Nazione più influente del mondo viene preso a scarpate alla fine di otto anni di mandato; un miliardario con al polso orologi che valgono appartamenti viene acclamato, nel bel mezzo della vecchia Europa, come Salvatore della Patria, dalle tasse e dai "comunisti"; fascisti ed ex fascisti disquisiscono in TV circa le Leggi Razziali del '38; milioni di persone costrette a lavorare per stipendi che non consentono la sopravvivenza economica; chi non gestisce la sua professionalità per arricchire, ma per condurre una vita onesta, degna e coerente viene deriso, tiranneggiato, emarginato, punito, sia esso magistrato, medico, giornalista o ricercatore; Santa Romana Chiesa non ha ancora fatto pace col suo passato e anzi continua a discriminare, condannare, scomunicare, senza aver mai messo fuori dai loro portoni un fascista, un tangentista, un mafioso, un faccendiere, e nemmeno un piduista; la percentuale di inquisiti e condannati è maggiore nel Parlamento che in qualsiasi condominio d'Italia; salvo eccezioni, non ancora verificate, ma il tempo è galantuomo, gli amministratori locali amministrano la cosa pubblica a vantaggio, in primis, proprio e di parenti e amici. Il nostro debito pubblico più grande del mondo è in gran parte dovuto alle ruberie delle numerose mafie di vario livello e per l'altra parte ad un'evasione fiscale da record, ciò nonostante nessun governante ha chiesto i voti per far piazza pulita di tutto questo, dimenticando che ci sono tanti mestieri più facili, cui nessuno chiede di contrastare i mafiosi e gli evasori. Questo è il quadro della situazione nella nostra bella Italia, ma il resto del mondo, stiamo vedendo in questi ultimi mesi, non ha molto da insegnarci, salvo forse che una giustizia dalle mani legate è roba da Repubblica delle Banane. La caduta di valori è universale ed è bene chiarire subito ai politici che ogni sera vanno in TV a "buttarla in caciara", che non c'è libertà senza libertà dal bisogno, non c'è democrazia senza informazione plurale, non c'è giustizia senza certezza della pena, uguale per tutti.

Dopo questo che abbiamo sotto gli occhi, qualunque persona di media intelligenza, medio senso etico, media onestà, comincia a chiedersi: come posso far sopravvivere la mia anima? Come posso fare qualcosa di buono per me, per gli altri, per la mia famiglia, in un mondo consegnato ai furbi e ai disonesti anche intellettuali? A mio parere, ma so di essere in buona compagnia, la sola salvezza ci proviene dall'assumere quell'atteggiamento, quello stile di vita eroico che dicevo all'inizio di questa chiacchierata. Ci sono lavori da apprendista e lavori da Maestro, ebbene in questi tempi di mare grosso gli uomini semplici, di buona volontà, il popolo sano, è obbligato a diventare Maestro ed assumere atteggiamenti eroici. L'Eroe, per definizione, è un uomo senza guida e senza altro riferimento che non sia se stesso, con quello che ha dentro, con quello che ha imparato, solo col suo bagaglio nell'affrontare compiti che sono diventati improvvisamente grandi. Evviva i mille e mille Eroi che ogni giorno riescono a mettere un mattone per la casa dei nostri figli.




permalink | inviato da carlow il 17/12/2008 alle 14:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa
sfoglia
  

Rubriche
Link
Cerca

Feed

Feed RSS di questo 

blog Reader
Feed ATOM di questo 

blog Atom
Resta aggiornato con i feed.



Web Counters
VISITE
Web Counter

”Il CONTATTI

DossierDeMagistris

Add to Technorati Favorites

 

 

 

 

 

LA STORIA DEL '900  ITALIANO

VISTA ATTRAVERSO

277 PRIME PAGINE
 


Musica di sottofondo: click sul player

 

 

Il '900 in Prima Pagina
Galleria fotografica del '900
Foto Prima Guerra Mondiale
Foto Seconda Guerra Mondiale
Filmati (formato AVI) e Cartine
Desktop animato del '900 
Desktop Foto del '900
Can Can di Offenbach
Inno d'Italia (edizione storica)
Internazionale (audio wav)
Giovinezza (audio wav)
1900, Parigi Expo Universale: La Belle Epoque
Poster Belle Epoque 
1909: il Futurismo di Marinetti
1909: Nobel per la Fisica a G. Marconi  (voce)
1912 - prime pagine sul naufragio del Titanic
1903-1914, L'Età Giolittiana
1918, La Rivoluzione Russa
1918, 4 Novembre: Bollettino della Vittoria
1919, Il Trattato di Pace di Versailles
1925 Charleston
ll Gangster Movie nell'America dei gangster
1929 Il Tango delle Capinere (ascolta)
Album fotografico anni '20
Album fotografico anni '30
Album fotografico anni '40
1927: la transvolata di Lindbergh
1927: storia di Sacco e Vanzetti (audio podcast)
1937: disastro dell'Hindemburg
1936 - 1939: Africa Orientale Italiana
1938: Einstein spiega la sua formula
1938, primo marzo, muore Gabriele D'Annunzio
Polonia: 1 Settembre 1939 (cartina militare)
1939 - filmato a colori della Germania nazista
BBC Audio Churchill 1 (traduzione 2 - 3
1940 W. Churchill: "This was their finest hour"
La vita di Winston Churchill (1874 - 1965)
Cabinet War Room
1939 - 1945: Timeline
Foto Seconda Guerra Mondiale
1940,10 Giugno: dichiarazione di guerra di Mussolini
The Great Crusade (cinegiornale USA 1945) finestra
Jux Box anni '40  1 - 2 - 3 - 4       1937: Lili Marlene
1940 "Mamma" -  1942 "La Strada nel Bosco"
Dicembre 1940: Raid aerei su Londra  1 - 2
1941, 7 dicembre: attacco a Pearl Harbour
1942 - "Casablanca"
1942, Conferenza di Wannsee
Cartine Offensiva in Italia: Anzio - cartina  Cassino
1944 - "cicalino" BBC nell'Europa occupata
1944 Americani a Roma

Album fotografico della Shoah (pdf)

6 Giugno 1944: D-Day
D-Day - cartina del primo giorno dell'Invasione
6 Agosto 1945: Hiroshima
Berlino: 1936 - 1945, La caduta degli "dei"
1939 - 1945 - Grida dalla Terra: "le cifre"
1939 - 1945 - Grida dalla Terra: i Lager
La "Guerra sporca di Mussolini"
1946 De Gasperi alla Conferenza di Parigi (audio)
Dicembre 1947: la Costituzione repubblicana
Gennaio 1948: assassinio del Mahatma Gandhi
1952: Toscanini dirige la 9a Sinfonia di Beethoven
Dopoguerra:la "denazificazione" fallisce in Germania
Dopoguerra: la "defascistizzazione" fallisce in Italia
1956 - La Rivoluzione Ungherese
1961 - 1989 - Il Muro di Berlino
1962: Il fenomeno Beatles, 79 filmati
1962: Giovanni XXIII "discorso della luna"
JFK - Berlino 1963 "Ich Bin Ein Berliner"
1963, 22 Novembre: assassinio di J.F. Kennedy
1963 - Martin Luther King: "I Have a Dream..."
1964 - 1975 la Guerra in Vietnam
1966, 4 Novembre: alluvione di Firenze
E. Fitzgerald - Berlin 1968
1968, La Rivolta studentesca in Italia
1968, 18 Marzo - Bob Kennedy, discorso Kansas Univ.
1968, 8 Giugno: Robert F. Kennedy Funeral Train
1969-1981: gli Anni di Piombo
1973, 11 Settembre - Colpo di Stato in Cile
1978 Prime Pagine dei 55 giorni del rapimento Moro
1983 - 1993: gli Anni di Fango
1992: la mafia uccide i giudici Falcone e Borsellino
1997, 6 Settembre: "Goodbye England Rose"

 



Bavaglio
di Marco Lillo, Peter Gomez e Marco Travaglio
Introduzione di Pino Corrias
Prezzo: euro 12,00
Collana: principioattivo
Vai alla rubrica
La rassegna


I cinesi non muoiono mai
di Raffaele Oriani e Riccardo Staglianò
Prezzo: euro 14,60
Collana: principioattivo
Vai alla rubrica
La rassegna
 


Il partito del cemento
di Marco Preve e Ferruccio Sansa 
Prezzo: euro 14,60
Collana: principioattivo
Vai alla rubrica
La rassegna
 


Il ritorno del principe
di Saverio Lodato e Roberto Scarpinato
Prezzo: euro 15,60
Collana: reverse
Vai alla rubrica
La rassegna


Non chiamarmi zingaro
di Pino Petruzzelli
Prezzo: euro 12,60
Collana: reverse
Vai alla rubrica
La rassegna


L'attentato
di Andrea Casalegno
Prezzo: euro 12
Collana: reverse
Vai alla rubrica
La rassegna


Voglia di cambiare
di Salvatore Giannella
Prezzo: euro 13,40
Collana: principioattivo
Vai alla rubrica
La rassegna


Se li conosci li eviti
di Peter Gomez e Maco Travaglio
Prezzo: euro 14,60
Collana: principioattivo
Vai alla rubrica
La rassegna


Viaggio nel silenzio
di Vania Gaito
Collana: reverse
Vai alla rubrica
La rassegna
 


Doveva morire
di Ferdinando Imposimato e Sandro Provvisionato
Prezzo: 15,60
Collana: principioattivo
Vai alla rubrica
La rassegna





Nostra eccellenza
di Massimo Cirri e Filippo Solibello
Prezzo: 12,00
Collana: reverse
Vai alla rubrica
La rassegna
La giornata del risparmio energetico

 



Sparlamento. Vita e opere dei politici italiani

di Carmelo Lopapa
Prefazione di Dario Fo e Franca Rame
Prezzo: 14,60
Collana: reverse
Vai alla rubrica
La rassegna
 



La Repubblica del ricatto

di Sandro Orlando 
Prefazione di Furio Colombo
Prezzo: 14,60
Collana: principioattivo
Vai alla rubrica
La rassegna
Gli aggiornamenti










Mani sporche
di Gianni Barbacetto, Peter Gomez, Marco Travaglio
Prezzo: 19,60
Collana: principioattivo
Vai alla rubrica
La rassegna
Ascolta l'incipit
 


 



 


 


 




Sante ragioni
Autori: Carla Castellacci, Telmo Pievani
Prezzo: 13,60
Collana: reverse
Vai alla rubrica
La rassegna



A piedi
Autori: Claudio Sabelli Fioretti e Giorgio Lauro
Prezzo: euro 13,00
Collana: reverse 
Vai alla rubrica
La rassegna



Il giorno in cui la Francia è fallita
Autori: Philippe Jaffré, Philippe Ries
Prefazione di Francesco Giavazzi
Vai alla rubrica
La rassegna

Capitalismo di rapina
Autori: Paolo Biondani, Mario Gerevini, Vittorio Malagutti
Collana principioattivo
Vai alla rubrica
La rassegna



Toghe rotte 
A cura di Bruno Tinti 
Prefazione di Marco Travaglio
Vai alla rubrica
La rassegna
Ascolta l'incipit



Siamo Italiani
A cura di David Bidussa
Prezzo 10 euro
Vai alla rubrica
La rassegna



L'Agenda Rossa di Paolo Borsellino
Autori Giuseppe Lo Bianco e Sandra Rizza 
Prezzo 12 euro 
Prefazione di Marco Travaglio
Vai alla rubrica
La rassegna



Il Paese della Vergogna
Autore Daniele Biacchessi
Prezzo 9,50
Prefazione di Franco Giustolisi
Vai alla rubrica
La rassegna



Italiopoli
Autore Oliviero Beha
Prezzo 13,60
Prefazione di Beppe Grillo
Vai al blog su Italiopoli
 
Giovanni&Paolo
  >



IL CANNOCCHIALE